GRANDI FESTE PER…

  Siamo giunti alla fine del 2015 e non sono pochi quelli ai quali faremo gli auguri per il loro compleanno. Iniziamo da lunedì 28 dicembre quando compirà gli anni, cinque, la più giovane in assoluto tra le tesserate: Bianca Ganni che tra qualche giorno lascerà il limbo dei pulcini per tuffarsi nel mondo degli esordienti C. Augurissimi!

Martedì 29 dicembre saranno due quelli ai quali dovremo fare gli auguri: Cecilia Mini neo quattordicenne che ha fatto sue le esperienze agonistiche in quel di Aulla e Pietrasanta e Jacopo Quarratesi, vecchia conoscenza del Cas dove soggiorna da 5 anni, provenendo da 2 in maglia amaranto. Jacopo promettente cadetto nel settore salti compirà anche lui quattordici anni. Auguri a entrambi. SONY DSC

SONY DSCMercoledì 30 salutiamo Daniel Bulgac, gigante moldavo da tre anni nel settore lanci e che ci lascerà per trasferimento di residenza. Un peccato perché aveva incominciato ad appassionarsi all’atletica lanciando il peso a 11,35 e il disco a 32,89 che, per un diciassettenne, non sono poca cosa.SONY DSC

 Nel giorno di san Silvestro sono nati in due: Nicolas Ugati e Giorgia Bono. Nicolas, secondo anno di attività, ne compirà dodici rimanendo nel gruppo ragazzi di Francesco Cerrai mentre Giorgia, che di anni ne fa diciassette, entrerà di diritto nella categoria junior. Dopo un’esperienza giovanile nel basket e un approccio con il gruppo non agonistico di Ilaria Germani, ha provato per tutta la stagione a diventare una saltatrice in lungo decidendo poi, di comune SONY DSCaccordo con Massimo, di passare alla velocità dove sembra avere maggiore propensione. Nel lungo ha terminato la stagione con 4,60 mentre nei 100 ha già al suo attivo un promettente 13”18 ma, forse, la velocità prolungata sarà il suo futuro.SONY DSC

Sabato 2 gennaio saranno ventitré gli anni di Francesca Argelassi, laurea in scienze motorie, tecnico di primo livello in atletica leggera, ottima giavellottista con un 44,92 di personale che gli è valso la maglia azzurra a diciotto anni, nel 2016 si allontanerà dalla maglia bianco verde perché, per frequentare un corso di specializzazione, si è trasferita all’Università di Padova e il suo utilizzo sarà molto arduo. Una grave perdita per la squadra femminile.

Domenica 3 gennaio saranno dodici gli anni di Elias Pera, terzo di attività con la caratteristica di aver lanciato nel periodo soltanto il vortex. Auguri.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email
Condividi su whatsapp