Articoli 2024

DEL VECCHIO QUARTO A POTENZA

L’affollamento delle gare di questo inizio di stagione ha impedito al nostro giovane runner Antonio Del Vecchio di dare il suo contributo alla fase regionale …

Articoli 2024

RACHEL SI IMPONE A CASTELNUOVO

La manifestazione provinciale valida per la terza giornata di Coppa Toscana e riservata ai ragazzi e ragazze nel minuscolo impianto di Castelnuovo Val di Cecina, …

Articoli 2024

LE DONNE SONO SESTE A LUCCA

Meno brillante del previsto la due giorni lucchese per la qualificazione ai CDS 2024. Saranno seste le bianco verdi nella classifica finale con relativamente poche …

Articoli 2024

BIANCO VERDI QUARTI A LUCCA

Nel complesso positiva la due giorni di gare a Lucca per la fase regionale del CDS 2024. Regolamento nuovo che andrà limato nelle prossime edizioni …

Articoli 2024

OTTIMA MORELLI NEI 1500

La due giorni di Campi Bisenzio è servita anche agli atleti del settore assoluto per sgranchire le gambe dato che, solo una settimana dopo, ci …

Articoli 2024

GLI ALLIEVI NON SONO DA MENO

A ruota con il successo delle femmine, anche gli allievi salgono sul gradino più alto del podio per completare una doppietta forse mai ottenuta in …

Sostieni la nostra società associando la tua carta Decathlon!

Con ogni acquisto potrai contribuire alla crescita dell’Atletica Livorno

Scopri tutte le convenzioni

L'Atletica Livorno ha stipulato nel corso degli anni numerose convenzioni sanitarie con fisioterapisti, nutrizionisti, psicologi e molte altre convenienti opportunità per visite ed esami diagnostici.

Il 2 Gennaio del 1950 34 soci fondatori diedero vita alla società. Nel 1952 l’Atletica Livorno riuscì a raggiungere l’ambito obiettivo di essere ammessa alle semifinali nazionali del campionato assoluto di Società. Nel 1953 arrivò l’affermazione ai Campionati Nazionali Individuali del diciottenne Luigi Ulivelli che con un salto di 7.01 metri si piazzò al secondo posto. Ulivelli riuscì a ripetere l’impresa nel 1954 con la misura di 7.06 e nel 1957 con 7.23 e nel 1959 con 7.23. 

Il grande atleta non fù il solo: anche il fondista Canzio Nevini nel 1957 si piazzò al 6° posto nella gara dei 10.000 metri con il tempo di 32’26’’ e nel 1957 il diciasettenne Fulvio Calamari conquisto il terzo posto nel 400 metri con il tempo di 48”,9’. Il primo decennio di vita si concluse con la partecipazione alle Olimpiadi di Roma del grande Luigi Ulivelli. 

Il numero dei soci da 34 iniziali raggiunse la quota di 114 e per i risultati ottenuti dagli atleti bianco verde e per gli ottimi piazzamenti che questi atleti ottennero nei Campionati Assoluti l’Atletica Livorno entò nell’elitè della scena dell’Atletica Leggera e che prosegue ancora oggi..