Articoli 2024

IL FESTIVAL DELL’ATLETICA DI CECINA

Dopo Rosignano, nell’insolito giorno di lunedì non festivo, si è svolto a Cecina il Festival dell’Atletica, mini riunione che, nonostante la collocazione, ha attirato un …

Articoli 2024

IL IX TROFEO AVIS A ROSIGNANO

Il piccolo impianto di Rosignano ha ospitato la nona edizione del Trofeo AVIS  valida anche come campionato provinciale per le categorie Ragazzi/e e Cadetti/e. Vittoria …

Articoli 2024

CHE BELLA SERATA A BOLOGNA!

Saverio Marconi, cosciente che, purtroppo, in Toscana raramente si trovano gare con ritmi interessanti per i nostri giovani, si è sottoposto, grazie anche al contributo …

Articoli 2024

IL MEMORIAL LUCIANO VANNINI

Il Memorial Luciano Vannini, per i lavori alla pista e alle tribune del Campo di Sesto, è emigrato a Campi Bisenzio pista e pedane sempre …

Articoli 2024

OTTIME PRESTAZIONI A MODENA E FIRENZE

Gli atleti bianco verdi di un certo livello sono stati impegnati in due sedi alla ricerca della buona condizione, visto che la stagione sta entrando …

Articoli 2024

ALLA FIRENZE MARATHON IL TROFEO CONI 2024

Con la vittoria della Firenze Marathon è andata in archivio, a Campi Bisenzio, l’edizione 2024 del Trofeo Coni, manifestazione di prove multiple che, nel passato, …

Sostieni la nostra società associando la tua carta Decathlon!

Con ogni acquisto potrai contribuire alla crescita dell’Atletica Livorno

Scopri tutte le convenzioni

L'Atletica Livorno ha stipulato nel corso degli anni numerose convenzioni sanitarie con fisioterapisti, nutrizionisti, psicologi e molte altre convenienti opportunità per visite ed esami diagnostici.

Il 2 Gennaio del 1950 34 soci fondatori diedero vita alla società. Nel 1952 l’Atletica Livorno riuscì a raggiungere l’ambito obiettivo di essere ammessa alle semifinali nazionali del campionato assoluto di Società. Nel 1953 arrivò l’affermazione ai Campionati Nazionali Individuali del diciottenne Luigi Ulivelli che con un salto di 7.01 metri si piazzò al secondo posto. Ulivelli riuscì a ripetere l’impresa nel 1954 con la misura di 7.06 e nel 1957 con 7.23 e nel 1959 con 7.23. 

Il grande atleta non fù il solo: anche il fondista Canzio Nevini nel 1957 si piazzò al 6° posto nella gara dei 10.000 metri con il tempo di 32’26’’ e nel 1957 il diciasettenne Fulvio Calamari conquisto il terzo posto nel 400 metri con il tempo di 48”,9’. Il primo decennio di vita si concluse con la partecipazione alle Olimpiadi di Roma del grande Luigi Ulivelli. 

Il numero dei soci da 34 iniziali raggiunse la quota di 114 e per i risultati ottenuti dagli atleti bianco verde e per gli ottimi piazzamenti che questi atleti ottennero nei Campionati Assoluti l’Atletica Livorno entò nell’elitè della scena dell’Atletica Leggera e che prosegue ancora oggi..