Articoli 2024

UNA LAUREA PER VIRGINIA

Ancora una nostra tesserata, Virginia Rossi, non dimenticata protagonista come atleta nel salto con l’asta dove occupa tutt’ora l’ottavo posto nel ranking bianco verde all …

Articoli 2024

MANNUCCI E MORI A LEIRIA

  Il 9 ed il 10 marzo si svolgerà a Leiria in Portogallo la Coppa Europa Lanci alla quale sono stati convocati Alessio Mannucci e …

Articoli 2024

STAGIONE INDOOR AL TERMINE

Con le gare di domenica 25 febbraio l’impianto indoor del Ridolfi chiude i battenti e ci prepariamo per una stagione 2024 piena di appuntamenti e …

Articoli 2024

RITORNA L’ATLETICA A CAMPI BISENZIO

Campi Bisenzio, con un grande sforzo organizzativo, ha riportato l’atletica leggera nella cittadina devastata da una terribile alluvione. Ancora inagibile la storica villa e i …

Articoli 2024

I PROGRESSI DELLE NOSTRE RAGAZZE

La contemporaneità di una festa sociale ha un po’ frenato la partecipazione, che di solito è abbastanza notevole, dei nostri giovani ai campionati toscani indoor …

Articoli 2024

I 60 ANNI DI ATLETICA LIVORNO DEL PROFESSOR GABBI

60 anni di persone, ricordi e dedizione in Biancoverde. Sabato sera 24 febbraio 2024, presidenti del presente e passato, allenatori, amici e atleti di vecchia …

Per informazioni:

Scopri tutte le convenzioni

L'Atletica Livorno ha stipulato nel corso degli anni numerose convenzioni sanitarie con fisioterapisti, nutrizionisti, psicologi e molte altre convenienti opportunità per visite ed esami diagnostici.

Il 2 Gennaio del 1950 34 soci fondatori diedero vita alla società. Nel 1952 l’Atletica Livorno riuscì a raggiungere l’ambito obiettivo di essere ammessa alle semifinali nazionali del campionato assoluto di Società. Nel 1953 arrivò l’affermazione ai Campionati Nazionali Individuali del diciottenne Luigi Ulivelli che con un salto di 7.01 metri si piazzò al secondo posto. Ulivelli riuscì a ripetere l’impresa nel 1954 con la misura di 7.06 e nel 1957 con 7.23 e nel 1959 con 7.23. 

Il grande atleta non fù il solo: anche il fondista Canzio Nevini nel 1957 si piazzò al 6° posto nella gara dei 10.000 metri con il tempo di 32’26’’ e nel 1957 il diciasettenne Fulvio Calamari conquisto il terzo posto nel 400 metri con il tempo di 48”,9’. Il primo decennio di vita si concluse con la partecipazione alle Olimpiadi di Roma del grande Luigi Ulivelli. 

Il numero dei soci da 34 iniziali raggiunse la quota di 114 e per i risultati ottenuti dagli atleti bianco verde e per gli ottimi piazzamenti che questi atleti ottennero nei Campionati Assoluti l’Atletica Livorno entò nell’elitè della scena dell’Atletica Leggera e che prosegue ancora oggi..