TRAINA AL SESTO TITOLO TRICOLORE, BAIOCCHI MIGLIOR 2005 DEI 3000M

Ultimo grande impegno tricolore della prima parte di stagione quello vissuto dai dieci biancoverdi partiti alla volta dello Stadio Raul Guidobaldi, location di tante soddisfazione, ultima in ordine cronologico il record italiano U18 della staffetta 4×100 allievi.

Ad aprire il Campionato Italiano allievi/allieve per nostri colori sono state le marciatrici Giada Traina e Valentina Piserini.

Come ormai da copione degli ultimi anni, Giada Traina non si lascia sfuggire l’ennesimo alloro, prendendosi così la sesta maglia di campionessa italiana dal 2018.

In una gara combattutissima con la romana Gabriele, Giada ha gestito un grande ultimo giro per trionfare nella 5000m di marcia allieve con 24’28″34.

Decima e sempre competitiva e combattiva Valentina Piserini, al traguardo del suo campionato italiano in 25’49″97 che rappresenta il suo nuovo record personale. Brave bimbe e complimenti a coach Giorgio Favati.

Arriviamo quindi al sabato, col settimo posto e nuovo PB per Nicola Baiocchi nei 3000m, primo dei 2005, al traguardo in 8’44″03 resistendo ad un ritmo indiavolato lanciato dal gruppetto di testa; nella stessa gara Rajan Kumar Del Vecchio è autore di una ottima risalita nella sua serie, conclusa in 9’05″00.

Sempre nel mezzofondo ma negli 800m, ancora sotto i due minuti Andrea Neri che si è districato dal gruppo nel secondo giro arrivando in 1’59″74.

Gara generosa quella di Andrea Franchini nei 400m, all’arrivo in 51″74 dopo una seconda curva cauta. SB per Andrea dopo un tribolato periodo fisico post indoor.

Salto in lungo purtroppo amaro per Lara Biagi e Davide Giusti, dove la pressione ha avuto il sopravvento sulle rincorse, relegandoli rispettivamente a 5,08m e 6,21m ma sono esperienze che fanno crescere e sappiamo bene di che pasta sono fatti.

Nella giornata di domenica secondo impegno per il duo Baiocchi-Neri nei 1500m, dove hanno trovato le classiche gare tattiche con cambio di ritmo finale. I due sono arrivati segnatamente in 4’06″84 e 4’15″72.

Nei 100hs ci è voluta essere Eleonora Parlanti dopo il grosso infortunio di maggio; Eleonora ha tagliato il traguardo in 16”07 onorando la sua presenza a Rieti.

Chiude la rassegna biancoverde Alessandro Igor Gualtieri, stellina del palcoscenico FISPES, nel disco allievi con 37,45m che porta a casa però anche un buon proposito perché il primo lancio nullo di settore era attorno ai 42-43 metri, quindi c’è margine per migliorare.

Alla prossima!

Alessandro Bacci

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email
Condividi su whatsapp