NICOLA BAIOCCHI E GLI ALLIEVI CAMPIONI TOSCANI DI CROSS

Il Parco di Serravalle di Empoli ha ospitato una bella edizione dei Campionati Toscani di Cross nonostante un colpo di coda dell’inverno con una piccola tempesta di vento e pioggia. I bianco verdi che non avevano grandi aspettative nel settore assoluto, specialmente dopo la notizia della rinuncia a partecipare di Giulia Morelli, hanno puntato tutte le loro speranze nel settore giovanile al maschile conquistando il titolo individuale dei cadetti con Nicola Baiocchi e quello di squadra con gli allievi. Le donne, un po’ a sorpresa, hanno voluto lasciare anche loro il timbro imponendosi nella combinata femminile assoluta per il complesso dei risultati delle allieve, juniores, promesse e seniores.
La manifestazione ha preso il via attorno al laghetto e nel bosco di Serravalle con le ragazze, categoria che, nonostante l’alto numero di ragazzine frequentanti il gruppo di Federica e Curzio, non ama la corsa lunga. Si erano un po’ risvegliate dal torpore in occasione delle staffette di Castelfiorentino ma a Empoli erano solo due nemmeno sufficienti per completare la squadra. Brave, comunque, Gaia Bisordi e Chiara Martini che hanno concluso la loro onesta fatica rispettivamente in 19esima e 34esima posizione in un lotto di 132 partenti.
Sicuramente più competitivi i ragazzi che, pur lasciando a casa anche loro diversi possibili protagonisti, hanno ottenuto un bel risultato con l’ottavo posto di Matteo Samaritani, figlio dell’attuale tecnico degli esordienti Andrea per il quale in gioventù i 100 metri erano già una distanza lunga. Si era già visto nella gara a staffetta che il ragazzino aveva indubbie qualità e questa è la sua prima affermazione in campo regionale e potrà ancora progredire essendo al primo anno di categoria. Bravo anche Giovanni Tascini, ventesimo, e hanno completato la squadra Andrea Baiocchi (57°) , Elias Traversari (66°) e Andrea Palma (74°) su 126 partenti per un quinto posto di squadra.
Non male le cadette, che non hanno grandi punte nel loro bagaglio, ma una squadra nel complesso omogenea che vede primeggiare con il suo 13esimo posto Agnese Panciatici e poi Giorgia Guccinelli in buon progresso (29esima), Sara Quercioli (30esima), Silvia Battiato (42esima), Giulia Rossi (44esima) e Asia Ricci (71esima) su 93 partenti e una classifica di squadra, terze, lusinghiera.
Il successo individuale è arrivato sui 2,5 km. dei cadetti dove Nicola Baiocchi ha confermato la sua leadership regionale già evidenziata a Lucca vincendo con una volata superba sul fiorentino di Sesto Nathael Pagliai. Nicola ha una struttura potente e geni già in evidenza in passato (la mamma e uno zio paterno sono stati ottimi mezzofondisti) ma tra 15 giorni agli italiani di Campi Bisenzio potrà avere già un riscontro su cosa può valere al momento in campo nazionale. Della squadra toscana che andrà agli italiani di cross farà parte anche Antonio Del Vecchio, settimo a Empoli ma ancora una volta primo dei 14enni e che dovrà avere pazienza ed aspettare un anno affinando la sua preparazione organica e tecnica. Altro 14enne interessante Gabriele Ceccarini, 18esimo, che si sta impegnando in una specialità che solo sei mesi fa non sembrava essere la sua preferita. 114 i partenti nella categoria e soddisfacente classifica per Leonardo Saladino (65°) e Flavio Sorbo (66°) che, pur facendo sempre la loro gara, si vedono arrivare al traguardo nello stesso momento. La classifica a squadre l’ha vinta la Virtus Lucca ma i bianco verdi ci hanno provato arrivando a 12 punti di distanza.
Niente da fare per le allieve bianco verdi che di correre non ne vogliono sapere, ci togliamo la soddisfazione di sfiorare la vittoria individuale e di vincere la classifica di squadra con gli allievi. Questa volta il pisano Lorenzo Bellinvia se ne è stato tranquillo, ultimo vagone del trenino tirato dal nostro Rajan Kumar Del Vecchio, e nel finale ha messo in moto le sue lunghe leve lasciando indietro il bianco verde. Sono comunque arrivati in tre tra i primi sette e Rajan, pur sconfitto, è sempre il miglior elemento dei sedicenni, ottimo Andrea Neri, quinto, e Luca Solfato, finalmente guarito dai suoi malanni ma ancora a corto di preparazione, settimo. Hanno completato la squadra Giacomo Balestri (18°), Andrea Borgianni (31°) e il nuovo Francesco Angeli che fa esperienza con il suo 38° posto.
Poche le allieve, solo sedici, e allungando la distanza sono andate un po’ in difficoltà Matilde Minuti (10^, ma nona delle toscane essendo stata inserita anche una milanese della Pro Patria, Silvia Gradizzi, in cerca di gare da poter fare essendo bloccata l’attività in Lombardia) e Amira Saou, 14esima per un terzo posto di squadra. Niente di notevole anche tra i maschi che hanno schierato un Nicola Ruffini in leggera crescita e classificato 11esimo davanti a Augusto Casella, lontano parente del brillante allievo del 2019 mentre Fabio Mignani arriva 17esimo con il solito calo che accusa nel finale di gara. Quarta la classifica di squadra.
Entrano in campo poi i big del settore assoluto con ruandesi, ugandesi e marocchini primattori. Si difende bene Dario Guidi con il suo 17esimo posto, terzo degli under 23, che per il 20enne bianco verde può essere più che soddisfacente. Un po’ meno soddisfatto Gabriele Spadoni che per trovarlo bisogna scendere al 52esimo posto per una stagione invernale molto meno brillante di quella dello scorso anno. La combinata maschile ci vede, comunque, al secondo posto toscano dietro la Toscana Atletica Futura e questo può essere di soddisfazione per tutto il settore diretto dal prof. Saverio Marconi.
Le donne, guidate dal prof. Paolo Angioni hanno, in chiusura della manifestazione, la soddisfazione di vincere la combinata femminile grazie anche al contributo di Diletta Signori, tredicesima sugli 8 km. femminili (quarta under 23), Enrica Bottoni 16esima, Veronica Cai 60esima e Giulia Bennici 68esima, ma questa volta portando al traguardo entrambe le scarpe chiodate.
B.G.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email
Condividi su whatsapp