Registrati alla newsletter e ricevi gli articoli appena pubblicati

MILANI ORO, STORAI ARGENTO

Nel mega impianto dello stadio Ferrari di Prato, si sono svolti i Campionati Toscani Cadetti di prove multiple e i colori bianco verdi hanno ottenuto medaglie importanti. Due giornate di gara per tre competizioni diverse; mentre per le femmine la competizione era sul pentahlon, i maschi avevano due gare diverse di esathlon che differivano solo in una gara: asta o disco.

Due medaglie importanti per i colori bianco verdi che conquistavano il titolo nel pentathlon con la campionessa uscente Margherita Milani e una bella medaglia d’argento nell’esathlon disco con il giovanissimo Iacopo Storai.

Margherita ha messo subito in chiaro chi era la più forte correndo gli 80 ostacoli in 12”46 con una bufera di vento contrario (-3,6m/s), ha saltato 4,90 nel lungo (qui con vento a favore ma talmente forte da far rischiare 3 nulli ad atlete non ancora molto esperte) e ha tirato il giavellotto a 15,13 metri con l’attrezzo che andava dove voleva il vento e non l’atleta. Molto meglio la seconda giornata con 2 gare vinte senza difficoltà dalla Milani anche se nell’alto (1,50 la sua misura) si vedono ancora le difficoltà di rincorsa troppe volte interrotta e dominando i 600 corsi in testa dalla partenza alla fino chiudendo in 1’50”25. Titolo con 3346 punti e più di 600 di vantaggio sulla seconda.

Tre le compagne di squadra in competizione. Settimo posto con Yoake Garzelli che rovina la sua gara rifiutando e fermandosi al primo ostacolo degli 80. Un vero peccato perchè le altre gare erano in linea con le prestazioni di quelle che l’avevano preceduta. Settimo posto quindi con 4,20 nel lungo, 14,34 nel giavellotto, 1,32 nell’alto e 1’56”11 per un totale di 1874 punti. Le altre due sono neofite del 2007 che faranno una bella esperienza per il prossimo anno. Ottava Anna Benetti con 1858 punti ottenuti grazie a 16”55 negli 80 hs., 3,55 nel lungo, 15,00 metri nel giavellotto, 1,26 nell’alto e 2’04”54 nei 600. Nona con 1807 punti Sofia Sarri ottenuti grazie a 15”54 negli 80 hs., 4,14 nel lungo, m. 10,08 nel giavellotto, 1,20 nell’alto e 2’11”41 nei 600.

Due gli atleti nell’esathlon disco e qui Iacopo Storai, a lungo fermo per infortunio e gravi vicende familiari, dimostra tutte le sue buone qualità. Al primo anno di categoria sembra un veterano e perde solo da uno del contado fiorentino di un anno, di tanti centimetri e kg. in più. Prudente negli 80 ostacoli da 84 cm. con 16”10, ottimo nell’alto con 1,59, si difende nel giavellotto con m. 25,91 e da il meglio di se nella seconda giornata. Buon salto in lungo di m. 5.50 e nel disco lanciato a m. 30,31, concludendo i 1000 in 3’16”24 che portano ad un punteggio finale di 3232 punti e a una meritata medaglia d’argento. Gli fa compagnia Jacopo Ganni che fino a quest’anno ha frequentato il campo solo in estate essendo la pallavolo il suo sport prediletto. Ora sembra averci ripensato e chiude questa esperienza in ottava posizione correndo gli 80 ostacoli in 17”90, saltando in alto m. 1,44, lanciando il giavellotto a m. 27,36, proseguendo nella seconda giornata con m. 4,58 nel lungo, 22,90 nel disco e soffrendo nei 1000 corsi in 3’35”50 per un punteggio finale di 2253 punti. Per lui e anche per Iacopo ci sarà una ghiotta occasione tra un anno.

Nell’esathlon asta c’era Davide Garzelli, arrivato da poco all’Atletica Livorno ma sta facendo una bella esperienza in attesa di conoscere dove potrà essere protagonista. In questa occasione arriva quinto, dietro 4 piombinesi che da qualche tempo hanno messo su una scuola di prove multiple e salto con l’asta. Inizia con 17”89 sugli ostacoli, salta 1,50 nell’alto e lancia il giavellotto a m. 20,52. Nella seconda giornata fa un miglior salto di lungo con 4,65, supera l’asticella con l’asta a m. 2,60 e chiude i 1000 in 3’22”74 per un risultato finale di 2195 punti.

B.G.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Ti consigliamo anche..

NIENTE TITOLI MA BUONE PRESTAZIONI A CASTELFIORENTINO

Località inedita Castelfiorentino per una gara di cross ma, nonostante le lacune iniziali dovute all’inesperienza organizzativa, si è assistito ad una bella edizione del Campionato …

Leggi →

LAUREA PER ILARIA

Aumenta il numero dei nostri istruttori laureati in scienze motorie e questo è un bene per l’Atletica Livorno che può utilizzare dei professionisti di ottimo …

Leggi →

PUBBLICATI I MINIMI PER LE INDOOR DEI CADETTI

Mentre ormai si è persa la speranza di poter montare la pista indoor al padiglione della Fiera del Marmo di Marina di Carrara (se ne …

Leggi →

ENTUSIASMI NEL CROSS GIOVANILE DI STAGNO

Grazie all’organizzazione dell’XTeam si è svolta con grande successo di partecipanti la campestre provinciale giovanile che chiude la stagione sui prati 2020. Le maglie verdi …

Leggi →