LUCA LEMMI SEMPRE MEGLIO

La terza prova del Gran Prix Regionale di Cross ha fatto scoprire a Empoli, nei dintorni dello Stadio Comunale, un bellissimo percorso in un lussureggiante parco che potrebbe ospitare manifestazioni anche di maggior pregio. Terreno erboso e compatto, saliscendi, curve ampie e con gli atleti per gran parte visibili agli spettatori. Assente Irene Antola, influenzata, ed i gemelli Dini, ritornati solo il giorno prima da un lungo raduno collegiale a Formia, le possibilità di successo per i colori bianco verdi sono andati molto scemando.
     Hanno, comunque, ben impressionato Luca Lemmi e Joao Neves Junior. L’ex marciatore, pur non in perfette condizioni di salute per essersi dovuto fermare a lungo in dicembre per problemi respiratori, ha migliorato di due posti il suo esordio di Pian di Sco’. Anche in questa occasione partenza non al fulmicotone, ma una tenuta di un ritmo costante che gli permetteva di conquistare posizioni ad ogni curva. Decimo al traguardo in 13’35” a 10 secondi dal coetaneo versiliese Boccoli, atleta dal fulgido passato giovanile e a meno di 40” da Maurizio Cito, il migliore specialista del momento in Toscana e vincitore della gara. Siamo curiosi di vederlo prossimamente sui 10 km. a Cecina.
     Buona la condizione organica anche dello junior Joao Neves, 13esimo assoluto (13’40”) e vincitore della propria categoria. I suoi obiettivi invernali sono le indoor, saltate l’anno scorso per un serio infortunio, ma in attesa dell’apertura delle sale al coperto si diletta su ritmi e distanze campestri. In maggiore difficoltà Lorenzo Bernini, 25esimo in 14’06”, terzo della categoria junior, ma ancora con la testa e le gambe a Londra. Esordio da junior per Martina Melis, volonterosa ed impegnata, che ha terminato i suoi 3 km. in 21esima posizione in 14’21” e che non ha potuto valutarsi appieno nel confronto con la compagna di allenamento Valentina Spagnoli caduta alla vigilia della gara.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email
Condividi su whatsapp