Registrati alla newsletter e ricevi gli articoli appena pubblicati

DOMENICA 17 DICEMBRE SECONDO ATTO

Messa in archivio la prima prova del Gran Prix Toscano 2018 di Cross, ben rappresentata dai nostri colori in quel di San Bartolo di Cintoia, si continua subito su un percorso ormai classico come quello di Castello, sempre in provincia di Firenze. A dir la verità si sussurra che il percorso, uno dei più belli ed impegnativi della Toscana, sarà cambiato per la non concessione del pezzo coltivato ad ulivi. La gara dedicata dagli organizzatori dell’Atletica Castello a Roberto e da quest’anno anche a Lorenzo, si è sempre svolta con un clima differente: si passava dal caldo quasi estivo, alla nebbia, al gelo e alla neve. Ci manca la pioggia e la cosa potrebbe essere possibile quest’anno.

L’orario è il seguente:

ore 09.00 = Ritrovo in Via Reginaldo Giuliani 518

ore 10.00 = Gara cadetti (m. 2000)

ore 10.15 = Gara cadette (m. 2000)

ore 10.30 = Gara ragazzi (m. 1500)

ore 10.40 = Gara ragazze (m. 1500)

ore 11.00 = Gara Gran Prix Femminile A/J/P/S (m. 4000)

ore 11.30 = Gara Gran Prix Maschile A/J/P/S (m. 5000)

Sarà l’ultima occasione per essere premiati in base alle categorie 2017 che saranno variate a partire dalla terza prova di Policiano.

Le classifiche femminili non sono quindi quelle premiate a San Bartolo, ma mentre per la vittoria assoluta non cambia niente con Mohamed Mohamud Hodan, una balda 40enne che si esibisce fondamentalmente sul cross e su strada (1h25’ nella mezza maratona) e frequenta poco la pista (18’18” il suo PB nei 5000) è in testa con 75 punti, davanti alla nostra Giulia Morelli con 70, a Tiziana Giannotti discreta sui 5000 (17’46” e 1h21’50” nella mezza) con 68, all’emiliana Claudia Finielli, un passato importante e ora tesserata a Castelnuovo Garfagnana, con 66 con Sara Colzi ultima delle premiande con 64 punti, è ben diversa nelle altre categorie.

Tra le promesse è in testa la nostra Giulia Morelli con 70 punti, ma Enrica Bottoni scivola al terzo con 55 a favore della fiorentina Arianna Fabbri che dal 1 gennaio lascerà la categoria junior per salire tra le promesse e ha già incamerato 60 punti. Sparirà dalle classifiche anche Elisa Spazzafumo che a sua volta diventerà senior. Sono in agguato le nostre Diletta Signori, Alessia Baldi e Elisa Del Corona rispettivamente quarta, quinta e sesta.

Netto il dominio tra le junior di Ilaria Spighi che, dall’alto dei suo 11’15” nei 3000 può guardare dall’alto Anna Rizzuto e la pontremolese Viola Cipollini. Netta la supremazia tra le allieve di Gloria Badii su Camilla Giarelli e le nostre Soukaina Mahboub e Virginia Rossi.

La classifica maschile assoluta è quella del primo arrivo con in testa Raffaele Poletti (vincitore anche nel 2017) con 75 punti, davanti al compagno di squadra Alessio Ristori (ancora secondo nel ’17) con 70 punti. Al terzo posto un nome nuovo per il cross: Francesco Perri, pisano trentenne al terzo anno di attività svolta quasi sempre su strada e con un PB di 1h11’02” nella mezza, con 68 punti, poi il ben conosciuto Giacomo Verona, versiliese, con 66 punti che a sua volta precede l’altro nome nuovo del mezzofondo toscano, il bianco rosso dell’Assi Eddim Salah Farhate, che, dopo essersi esibito con alterne fortune nel mezzofondo veloce e nelle siepi ha trovato la strada della mezza maratona con un interessante personale di 1h12’03”. In agguato il nostro Gianmarco Lazzeri che al momento è il primo fuori dal podio dei premiati.

Un trio bianco verde è in testa tra le promesse ed è formato dai già citati Raffaele Poletti e Alessio Ristori al quale si aggiunge Gabriele Spadoni che precede di un solo punto Emanuel Daniel Ghergut grazie alla volata vinta per la 14esima piazza assoluta. Un terzetto molto equilibrato quello che in testa alla graduatoria junior: David Affortunati che ha un modesto 9’48” sui 3000 in pista è avanti al più accreditato Dario Papi, che sulla base del suo 9’01” poteva sembrare il protagonista e chiude il terzetto il nostro ex allievo Dario Guidi.  Netto favorito per la vittoria tra i nati 2001 il lucchese Daniele Del Grande, ma starà al nostro Mauro Giuliano, a Gioele Alari e Filippo Micheli far ricredere i pronostici.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Ti consigliamo anche..

CONFERMA DI GIULIA E EXPLOIT DI DEL VECCHIO A POLICIANO

Tappa fissa del calendario crossistico toscano quella della Befana a Policiano. Di cambiato c’è stato il tempo, con un cielo luminoso e l’assenza del fango. …

Leggi →

QUARRATESI, UGATI, STELLE E PALME

Jacopo Quarratesi, neo campione italiano junior di salto in lungo indoor è stato convocato per un incontro internazionale indoor che si terra in Bielorussia a …

Leggi →

L’ATLETICA LIVORNO AI NAZIONALI DI LANCI INVERNALI

L’Atletica Livorno sarà rappresentata da quattro atleti ai Campionati Italiani Invernali di Lanci che si disputeranno a Lucca e con serie possibilità di potersi imporre …

Leggi →

LA MORTE DI IMPERIA

Lasciare questo mondo è sempre triste ma lo è particolarmente in questi giorni. Ci si sente male, si viene ricoverati in ospedale, si viene isolati …

Leggi →