CASELLA E MORELLI CAMPIONI TOSCANI DI CORSA SU STRADA

Per l’organizzazione del G.S. Il Fiorino si è disputato domenica 21 novembre,  a Sesto Fiorentino, il XIX Palio Fiorentino che assegnava l’ultimo titolo regionale assoluto e master del 2021. Giornata autunnale ma senza la pioggia prevista, percorso di 4 giri nelle strade attorno a Piazza Vittorio Veneto con buona visione per il pubblico, numeroso, per un totale di 10 km. Due i titoli vinti dai bianco verdi ed altri tre mezzofondisti che sono saliti sul podio dei premiati di categoria, un buon risultato di squadra che si presentava ai nastri di partenza con 11 atleti/e sui quasi 500 partenti.

 

Tra gli junior ha vinto Augusto Casella. Il diciannovenne di Bientina, allenato da Daniele Milani, ex mezzofondista che da giovanissimo aveva vestito i colori bianco verdi rimanendo sempre legato alla società, è uscito alla distanza e sta prendendo confidenza con le lunghe distanze. 33’41 il suo tempo che lo ha visto precedere il pistoiese Edoardo Tesi di una dozzina di secondi. Casella afferma di non essere nelle migliori condizioni e di prevedere un aumento di carico in allenamento per rimanere competitivo anche nella categoria degli under 23. Rimarrà nella categoria, in quanto nato nel 2003 Andrea Borgianni, oggi quinto in 38’13”.

 

Il secondo titolo è stato vinto dalla senior Giulia Morelli. La 24enne atleta di Paolo Angioni si è imposta nella sua categoria in 36’27”. Atleta non certo fortunata che, a causa di due seri infortuni che l’hanno tenuta quasi ferma per due stagioni frenandone la crescita, era alla seconda uscita dell’anno e smaniosa di farsi vedere ancora competitiva. L’avversaria più tosta è stata la compagna di squadra Enrica Bottoni (37’06”), partita molto più decisa, forse anche troppo, avendo lo sguardo volto alla mezza maratona che si svolgerà tra un paio di settimane a San Miniato che è casa sua. Nella gara femminile c’erano anche Ioana Lucaci che, essendo di nazionalità romena, non poteva concorrere (è arrivata comunque 14esima in 38’52”) e Giulia Bennici che si fa prendere troppo dall’entusiasmo ed imposta un ritmo non consono alla distanza tanto da dover alzare bandiera bianca.

Il primo bianco verde a passare sul traguardo dopo il primo giro era l’allievo Rajan Kumar Del Vecchio, ma un po’ il ritmo insostenibile, molto un guaio ad un piede, lo hanno consigliato a frenare e accontentarsi del secondo posto in 33’49”. Ha vinto il fiorentino Miguel Espuna Larramona, un nome nuovissimo per il panorama toscano nell’eccezionale tempo di 31’35” presentandosi come un crac agli occhi degli intenditori. Rajan dovrà ora sincerarsi che il piede non ha niente di grave altrimenti una sosta ora può incidere sulla stagione invernale, ma un serio infortuno può frenarne la crescita.

Una medaglia di bronzo è andata, nella categoria SM45, a Mariano Bardarè, che ha concluso al 54esimo posto assoluto in 35’05”. Scorrendo la classifica dei 45enni, vinta da un grande del recente passato, Joachim Nshimirimana, si notano tantissimi nomi che hanno fatto la storia del mezzofondo toscano e tra questi ora Mariano ci sta molto bene.

 

Il migliore fondista bianco verde attuale di Saverio Marconi può essere trovato in Curzio Pulidori, promessa mancata giovanile che, diventato adulto, cerca di mettersi in mostra ed anche in questa occasione e su questa distanza non certo affrontabile a cuor leggero, si piazza settimo in 33’32” ben avanti a Gabriele Spadoni, 15esimo in 34’48” e a Leonardo Becucci 24esimo in 36’06. I tre, insieme al coach, sono un’allegra e affiatata compagnia tanto da dimenticare di uscire al casello giusto di Sesto Fiorentino e di accorgersene solo quando hanno visto il cartello di Barberino. Ma va bene anche così!

 

 

Ma non bisogna dimenticare che tra i big extraregionali c’erano anche altri due atleti allenati da Saverio Marconi: quinto assoluto in 31’28” il campione italiano dei 1500 Joao Bussotti e la fidanzata Giulia Aprile arrivata seconda tra le femmine. Mica male no?

 

B. G.   

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email
Condividi su whatsapp