Articoli 2023

CHE FREDDO A LUCCA!

  Il grande freddo, arrivato in occasione delle gare lucchesi, ha bloccato gli atleti nella lunghissima manifestazione iniziata alle dieci di mattina e proseguita fino …

Articoli 2023

O.K. PER BOCCIA PASQUALE E CIUCCI A FIRENZE

  E’ andato in onda a Firenze il Meeting indoor di salti che assegnava il titolo toscano anche alla categoria ragazze. Buone prestazioni dei nostri …

Articoli 2023

VITTORIE DI CAPPAGLI, BITOSSI E DELLA 4X1 GIRO A CARRARA

La sesta manifestazione organizzata dal Comitato Regionale a Marina di Carrara ha finalmente, con le gare dedicate al settore giovanile, fatto il pienone di pubblico …

Articoli 2023

MAI COSI’ POCHI

A Sinalunga si è disputata la prima prova regionale del CDS di Cross del settore agonistico e la prima notizia che giunge agli occhi è …

Articoli 2023

TITOLI INDOOR A GIULIANO E ADAMO

Giornata interminabile quella della quinta manifestazione indoor di Marina di Carrara iniziata alle 15.00 e terminata alle 20.00. In programma le gare dei 200, dei …

Articoli 2023

BIANCO VERDI ALLA CINQUE MULINI

Buone prestazioni globali dei due nostri rappresentanti alla “5 Mulini giovanile”. Tra i cadetti era presente l’atleta di Bruno Celi Andrea Manfredi che, provenendo da …

Per informazioni:

Scopri tutte le convenzioni

L'Atletica Livorno ha stipulato nel corso degli anni numerose convenzioni sanitarie con fisioterapisti, nutrizionisti, psicologi e molte altre convenienti opportunità per visite ed esami diagnostici.

Il 2 Gennaio del 1950 34 soci fondatori diedero vita alla società. Nel 1952 l’Atletica Livorno riuscì a raggiungere l’ambito obiettivo di essere ammessa alle semifinali nazionali del campionato assoluto di Società. Nel 1953 arrivò l’affermazione ai Campionati Nazionali Individuali del diciottenne Luigi Ulivelli che con un salto di 7.01 metri si piazzò al secondo posto. Ulivelli riuscì a ripetere l’impresa nel 1954 con la misura di 7.06 e nel 1957 con 7.23 e nel 1959 con 7.23. 

Il grande atleta non fù il solo: anche il fondista Canzio Nevini nel 1957 si piazzò al 6° posto nella gara dei 10.000 metri con il tempo di 32’26’’ e nel 1957 il diciasettenne Fulvio Calamari conquisto il terzo posto nel 400 metri con il tempo di 48”,9’. Il primo decennio di vita si concluse con la partecipazione alle Olimpiadi di Roma del grande Luigi Ulivelli. 

Il numero dei soci da 34 iniziali raggiunse la quota di 114 e per i risultati ottenuti dagli atleti bianco verde e per gli ottimi piazzamenti che questi atleti ottennero nei Campionati Assoluti l’Atletica Livorno entò nell’elitè della scena dell’Atletica Leggera e che prosegue ancora oggi..