ULTIME SCINTILLE INDOOR A MODENA E FIRENZE

Lo scorso weekend si è chiusa l’attività indoor degli atleti biancoverdi, divisi tra la rappresentativa Toscana Allievi e Junior a Modena e l’ultimo appuntamento organizzato nell’impianto indoor dell’Asics Firenze Marathon. A Modena, cinque i biancoverdi presenti in rappresentativa Toscana: Gabriele Mori, Tommaso Boninti, Jacopo Quarratesi, Marzio Signorini e Roçio Gigena. […]
Tags: , , , , , , , , , ,
Print Friendly, PDF & Email

Lo scorso weekend si è chiusa l’attività indoor degli atleti biancoverdi, divisi tra la rappresentativa Toscana Allievi e Junior a Modena e l’ultimo appuntamento organizzato nell’impianto indoor dell’Asics Firenze Marathon.

A Modena, cinque i biancoverdi presenti in rappresentativa Toscana: Gabriele Mori, Tommaso Boninti, Jacopo Quarratesi, Marzio Signorini e Roçio Gigena.

Grande progresso per Gabriele Mori sui 60m, che evidentemente ha un buon feeling con il pistino indoor di Modena. Dopo il 7”13 di inizio stagione fatto proprio nello stesso impianto, Gabriele ha ritoccato il personale correndo in 7”09 e decretando sempre più la sua supremazia tra i nati del 2003. In finale Gabriele è quindi giunto secondo in 7”18. Due tempi identici (7”23) sia in batteria che in finale per Tommaso Boninti, che aspettiamo sul giro di pista outdoor dopo il grande 50”55 nei 400m indoor.

Seconda piazza per Jacopo Quarratesi nel salto in lungo con la misura di 6,79m su una pedana che non ha trovato i favori di Jacopo e che adesso aspettiamo di veder volare nella stagione outdoor.

Vicino al proprio PB Marzio Signorini, convocato sui 60mHs e chiusi in 9”32, tempo che è valso a Marzio l’ottava posizione finale.

Dopo il PB ai Campionati Italiani di categoria, Roçio Gigena si è fermata ad 1,55m sulla pedana modenese, attenstandosi al quinto posto.

A Firenze sono stati invece i giovani a fare da protagonisti.
Quattro prove per Lara Biagi, schierata sui 60 piani e sui 60 ostacoli: PB nei 60 piani con 8”13 in batteria ed 8”22 in finale, mentre sugli ostacoli arriva prima il crono di 9”64 e 9”72 in finale.
Sfortuna per Eleonora Parlanti la quale, dopo la batteria dei 60hs chiusa in 9”66, in finale ha agganciato con la seconda gamba la terza barriera, cadendo a terra fortunatamente senza brutti esiti.

Coppia anche maschile anche sui 60m maschili, con Andrea Franchini e Kevin Di Maria.
Batteria e finale per Andrea che è arrivato molto vicino al proprio PB correndo prima in 7”61 e 7”64 in finale mentre Kevin ha pagato una partenza troppo accorta, finendo in 8”02.

Bravissima infine Michela Cicinelli, che dopo la batteria in 8”68 ha visto incredula la ‘‘q” sui riepiloghi, che le dava la possiblità di correre la finale 3 delle allieve, chiusa in 8”75.

Alessandro Bacci

Articoli correlati