TRE BIANCO VERDI IN TESTA AL GRAN PRIX DI CROSS

Pubblicate dal CRT le classifiche del Gran Prix di Cross 2018 ad una gara dal termine e sono ben tre i mezzofondisti bianco verdi in testa nelle rispettive categorie. Giulia Morelli ha perso le speranze di vincere la classifica assoluta femminile perché togliere 12 punti alla Mohamed nella prova fiorentina […]
Tags: , , , , , , , , , ,
Print Friendly, PDF & Email

Pubblicate dal CRT le classifiche del Gran Prix di Cross 2018 ad una gara dal termine e sono ben tre i mezzofondisti bianco verdi in testa nelle rispettive categorie.
Giulia Morelli ha perso le speranze di vincere la classifica assoluta femminile perché togliere 12 punti alla Mohamed nella prova fiorentina dell’Argingrosso sembra utopico, ma la brava e molto sfortunata atleta di Paolo Angioni è ancora in testa tra le under 23. Nelle tre gare disputate ha raggranellato 199 punti e precede di nove l’empolese Caterina Ferretti mentre la terza, ancora la nostra Diletta Signori, è lontanissima con 112 punti e tra l’altro ancora convalescente da un infortunio.

Sempre a livello femminile si apprezza il secondo posto a pari merito (58 punti con l’empolese Alessia Gambone) della ex pontederese Veronica Cai.

Impossibile raggiungere Viola Cipollini che ha 32 punti di vantaggio sulle due e potrebbe tranquillamente saltare l’ultimo appuntamento. Anche tra le allieve c’è una mezzofondista bianco verde in seconda piazza. Si tratta di Matilde Minuti, ex specialista del tacco e punta che cerca di farsi largo nel non facile mondo del cross. In questo momento è distanziata di 12 dalla piombinese Giulia Montecchi ma ne ha ben 22 di vantaggio sull’aretina di Montevarchi Maria Fiore Benedetti.
Tra i maschi abbiamo perso, con il trasferimento di Luca Lemmi, le possibilità di vittoria, ma rimane abbastanza possibile la conquista del primo posto da parte di Gabriele Spadoni che in questo momento guida la graduatoria degli under 23 con 171 punti. Dietro di lui, ma molto lontano con i suoi 119 punti il versiliese Leonardo Innocenti e ancora più indietro Niccolò Ghinassi (Uisp Siena) che ha raggranellato 103 punti.

Tra gli juniores l’obiettivo di Dario Guidi, ora terzo con 74 punti, è quello di ottenere la seconda piazza attualmente occupata dal fiorentino del contado Giovanni Barbieri (76 punti), mentre Gioele Alari (Alta Toscana) sembra irraggiungibile dall’alto dei suoi 84 punti. Molto bene gli allievi che vedono ben 4 maglie bianco verdi nei primi 5 posti. La testa del gruppo è ancora di Augusto Casella, atleta ben condotto da Daniele Milani e Ghigo Michelotti. L’unico mezzofondista non dell’Atletica Livorno che lo può insidiare è il bianco rosso fiorentino Filippo Mezzetti in ritardo di 4 punti, ma dietro ci sono Gabriele Servolini, terzo con 74 punti, Diego Vernaccini quarto con 48 e una gara in meno quando era ancora invischiato nel passaggio dalla Libertas all’Atletica Livorno e poi Mattia Barlantini quinto con 46.

L’ultima manifestazione si disputerà nel pomeriggio di sabato 16 febbraio a Firenze in località Argingrosso (Via delle Isole) lungo le sponde dell’Arno e vicino al Golf Club.

B.G.

Articoli correlati