Registrati alla newsletter e ricevi gli articoli appena pubblicati

2_18_6_19

RITORNO IN A ARGENTO

 

 

La spedizione della squadra maschile che, un anno fa alla fine di un glorioso ciclo, era retrocessa nella serie A Bronzo si è rinnovata e a Orvieto ha riconquistato il diritto alla finale superiore. E’ stata una finale anomala con 13 squadre dovuto all’accoglimento di una serie di ricorsi e anticipata rispetto al passato. Quest’ultima decisione non ci trova favorevoli per due ragioni: inserita tra due campionati italiani individuali (la settimana prima quelli junior e promesse e quella dopo gli allievi) toglie serenità agli atleti e mette sotto pressione le dirigenze nell’organizzare trasferte impegnative ma sopratutto in periodo dedicato alla maturità e a esami universitari. Da non trascurare il caldo che il sabato diventa insopportabile dovendo iniziare presto e finire altrettanto presto per permettere un adeguato riposo per riprendere la mattina successiva. In sostanza sarebbe meglio ritornare al passato e gareggiare a fine settembre.
Si inizia alle 15,20 con i 110 ostacoli schierando lo specialista delle prove multiple Marzio Signorini che, pur sotto esami di maturità si presta a sostituire il titolare Michele Del Corona a sua volta in ritiro in montagna per studiare per gli stessi esami, e lo fa per spirito di servizio avendo gareggiato una sola volta in vita sua sugli ostacoli da 1,06 in occasione della finale under 23 di Bergamo. Ha la carica nervosa giusta è polverizza il suo personale terminando in 16”60 giungendo settimo e portando più punti di quelli immaginati alla partenza. Bravo!
Venticinque minuti dopo si mettono dietro i blocchi i velocisti dei m. 100. Per noi c’è Gabriele Mori, inattivo in competizione dagli studenteschi dove si era infortunato e che solo tre giorni prima aveva fatto un test agonistico in quel di Piacenza. E’ il più giovane in gara e l’emozione non è poca. Non fa una gara memorabile ma ne lascia due dietro migliorandosi a 11”41 pur gareggiando con 1,00 m/s di vento in faccia. Si rifarà in settembre ai societari allievi.
Nel frattempo termina la gara nel salto con l’asta di Federico Di Napoli che supera agevolmente la misura d’ingresso a 3,60 ma poi si pianta alla successiva. Pur abbastanza lontano dalle sue migliori prestazioni si piazza nono e libera per tempo il suo coach Giusti che deve correre a Imola per seguire personalmente la Boccia come ormai fa da sempre.

 

Sono le 16,25 e vanno sui blocchi i 400isti. Grande attesa per Tommaso Boninti che in questo scorcio di stagione ha sempre abbassato il suo tempo sulla distanza. Questa volta qualcosa non va ma, pur ottenendo un eccellente quarto posto con 49”09, ha avvertito qualcosa che non andava. Levata una scarpa si nota una caviglia gonfia e il suo campionato finisce li addirittura abbandonando la squadra e tornare a Livorno per indagini approfondite. Ora un po’ di apprensione anche per gli italiani allievi dove poteva essere protagonista nei 400 e nella 4×100. In bocca al lupo!
In contemporanea inizia la gara del disco e qui per la presenza di Faloci (atleta delle FF GG da oltre 60 metri), per Alessio Mannucci rimane l’obiettivo di conquistare l’argento, regolarmente arrivato con un miglior lancio di m. 54,28.
Gara da funerale nei 1500 con ritmo sonnolento e passaggio oltre i 3′ ai 1000 con volatone finale nel quale, il pur bravo Gabriele Spadoni soccombe, lasciandosi alle spalle un solo avversario con il suo 4’19”07. Andrà sicuramente meglio a Alessio Ristori che si sta costruendo una carriera da siepista una volta lasciata la società da parte di Luca Lemmi. Gara non su ritmi altissimi ma quando Alessio vede l’opportunità di conquistare il podio non se la lascia sfuggire e giunge terzo con 9’39”29, una vera boccata d’ossigeno per il punteggio dell’Atletica Livorno.
Nella pedana del triplo sta gareggiando un altro dei nostri tanti allievi in competizione: Riccardo Ciucci. Da quando lo seguiamo la sua prima prova è sempre la migliore e anche in quest’occasione non si smentisce con 12,85 che sarebbe stato il suo PB se non ci fosse stata una bava di vento di soli 10 cm. superiore al consentito. Cosa si vuole di più da un giovanissimo che esordisce in una manifestazione importante con un ottavo posto e che porta in dote sei impostanti punti!
Molto bravo nel giavellotto Denis Martiniano che, per fortuna della società ma sfortuna sua, si fa male dopo aver piazzato il miglior lancio della stagione con m. 54, 38 e una bella quarta piazza in classifica. Si allena già abbastanza poco il pupillo di Mario Poropat, ma ora sarà più che mai giustificato per le assenze!
Ci si avvicina alla fine della giornata e si aspetta la prima vittoria che si spera dai 5 km. di marcia. Giulio Scoli veniva da due ritiri per guai intestinali nelle ultime prestazioni e coach Favati aveva ritenuto giusto assisterlo in gara lasciando da sola la Perullo che invece stava bene. E Giulio è tornato il buon marciatore che qualche mese fa aveva vestito la maglia azzurra. Ha seguito come un ombra uno dei tanti atleti provenienti dalla Lettonia che infarcivano la squadra campana per poi staccarlo sul finale ed andare a conquistare il successo in 22’31”49, tempo che per lui non è niente di eccezionale, ma gli ridà fiducia e prestigio.
Signorini che, dopo la sua gara pensava di rientrare a casa per ripassare in vista degli esami, causa l’infortunio di Boninti si trattiene e da il suo contributo. 4X100 rivoluzionata con Daniele Colombo in prima, Marzio Signorini in seconda, Matteo Ciulli in terza e Gabriele Mori in ultima trova ovviamente difficoltà nei cambi e termina molto lontano dal tempo preventivato con 44”27 ma comunque con un nono posto e cinque punti in saccoccia. L’Atletica Livorno alla fine della giornata è 11esima e a rischio ulteriore retrocessione, andrà meglio domani?
Sembra proprio di si.
Inizia il martello con in squadra Dario Ceccarini, probabilmente all’ultima stagione della sua carriera desiderando dedicarsi più alla famiglia e magari anche allargarla. Il vice capitano della squadra non fa una prestazione degna di memoria ma piazza il martello a m, 52,51 che regala all’associazione gli 11 punti del terzo posto. Bravo vice capitano anche per la tua lunghissima carriera.
I big della squadra gareggiano quasi in contemporanea e portano entrambi due vittorie. Capitan Andrea Lemmi con due soli salti, uno a 2,01 in entrata e uno a 2,08 vince il salto in alto. Massimo risultato con minimo sforzo ma anche con il risico di una scivolata sulla pedana diventata abbastanza dura e che poteva essere letale per le sue non più giovanissime membra.
Andrea Rinaldi già al primo salto era in testa con m. 7,23, ma poi è diventato sempre più brillante con due prove a 7,38 lasciando, come è sua abitudine, il massimo all’ultimo tentativo: 7,49 che certifica la sua eccellente condizione psico fisica in questo momento di grande esaltazione anche nervosa.
Erano le 10,30 di mattina ma il caldo picchiava già quando sono partiti i 5000. Ennesima prestazione vicina la suo max per Dario Guidi: 15’53”74 che vuol dire cinque punti per il suo nono posto in classifica. Era difficile far di meglio!
Quarantacinque minuti dopo era la volta dello junior Mauro Giuliano sui suoi preferiti m. 800. Avvio abbastanza impegnativo (55”5 ai 400) e Mauro è rimasto attaccato con le unghie e coi denti ai più esperti avversari conquistando la sesta piazza con 1’55”58. Indubbiamente i due turni molto impegnativi di una settimana prima agli italiani junior di Rieti avevano prosciugato in parte le forze.
Anche nei 400 ostacoli c’era un sostituto, al posto di Del Corona gareggiava Alessandro Signori, addirittura esordiente con gli ostacoli da 0,91 ma l’allievo è di buona stoffa mettendosi alle spalle due avversari con il suo 1’01”67 che non è lontanissimo dal suo PB con gli ostacoli della sua categoria.
Alessio Mannucci pensava di rifarsi nel getto del peso, ma non aveva fatto i conti con Faloci, atleta aduso a mille battaglie in pedana e con la miseria di un cm. in più gli nega la gioia di salire sul primo gradino del podio. La sua prestazione è di m. 16,42 che, fatta di mattina, è comunque di buon livello.
Nei 200 Matteo Ciulli non si trova a suo agio e, nonostante un buon vento a favore (+1,6 m/s) non sembra in grande condizione: undicesima piazza con 23”04. Ha fatto di meglio nel recente passato e speriamo faccia di meglio anche agli italiani allievi.

 

Quando parte la 4×400 si capisce che la promozione in Argento è ormai certa e questo è un bene perché la staffetta del miglio, un po’ troppo raffazzonata, offre poche speranze. I ragazzi si battono comunque ai loro limiti con Marco Pellegrini in prima frazione, Mattia Barlantini in seconda, Matteo Savoca Corona in terza ed autore della miglior frazione e Mauro Giuliano nell’ultima che molla quando capisce che non ne vale più la pena. Il tempo è 3’34”46 ma la festa sarà dopo una volta letta la classifica finale e fatte le premiazioni.
B.G.
Classifica Finale
Acsi Campidoglio Palatino p. 163
Arca Atletica Aversa p. 153
ATLETICA LIVORNO p.150
Atl. Libertas Orvieto p. 148,5
Atl. Insieme Verona p. 145
Trevisatletica p. 143
Cus Genova p. 143
Atl. Fanfulla Lodigiana p. 133
Avis Macerata p. 131
Self Atletica Montanari Gruzza p. 129
Atetica Arcobaleno Savona p. 118
Trionfo Ligure p. 115
Fondazione Bentegodi Verona p. 109

 

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Ti consigliamo anche..

TRE TITOLI TOSCANI AI BIANCOVERDI, RACHELE MORI CAPOLISTA MONDIALE U18

Entusiasmante la lunga giornata domenicale vissuta a Firenze, in cui, dalla mattina al pomeriggio si sono alternati velocisti, lanciatori e saltatori, dalle 9 della mattina …

Leggi →

ALLA MORI IL TITOLO, A SCOTTO IL RECORD

Ennesima riunione indoor all’Asics Firenze Marathon tutta dedicata ai lanci e ai salti giovanili. Non ha avuta nessuna difficoltà Rachele Mori ad imporsi e conquistare …

Leggi →

CAMPIONATI TOSCANI PROVE MULTIPLE E PRIMA GIORNATA LANCI INVERNALI A FIRENZE

  Sabato 18 e domenica 19 si sono svolti i campionati toscani di prove multiple ai quali hanno preso parte le due nuove allieve e …

Leggi →

IL MEZZOFONDO BIANCO VERDE E’ VIVO

Lucca ha certificato che le nostre donne resistono e che il settore maschile del mezzofondo sta attraversando un momento di grande rinnovamento con la scomparsa …

Leggi →

CORSO ISTRUTTORI FISPES

La Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali organizza un Corso di Formazione per Istruttori di 1° livello per la disciplina Atletica Leggera con la durata …

Leggi →

CAMPO SCUOLA APERTO MA SPOGLIATOI CHIUSI

Il Sindaco di Livorno e il Dirigente dell’Ufficio Sport di Livorno hanno diffuso le misure di contenimento della diffusione del “covid-19” per gli impianti di …

Leggi →

QUARRATESI E MANNUCCI CAMPIONI ITALIANI INDOOR

E’ stata una trasferta vissuta quella dei Campionati Italiani indoor Junior e Promesse, con gare emozionanti e momenti da incorniciare. Dal bilancio sicuramente positivo, la …

Leggi →

QUARRATESI, UGATI, STELLE E PALME

Jacopo Quarratesi, neo campione italiano junior di salto in lungo indoor è stato convocato per un incontro internazionale indoor che si terra in Bielorussia a …

Leggi →

ASPETTANDO IL RITORNO ALLA NORMALITA’: UN INVERNO LASTRICATO D’ORO

La stagione invernale è stata breve ma intensa, bruscamente e giustamente interrotta dall’emergenza sanitaria che sta fiaccando l’Italia in queste dure settimane. Nell’attesa di poter …

Leggi →

FABRIZIO BERNINI CI HA LASCIATO

Un infarto ha tolto all’improvviso e a soli 67 anni la vita di Fabrizio, un uomo che ha lasciato tanta traccia di se in più …

Leggi →

NIENTE TITOLI MA BUONE PRESTAZIONI A CASTELFIORENTINO

Località inedita Castelfiorentino per una gara di cross ma, nonostante le lacune iniziali dovute all’inesperienza organizzativa, si è assistito ad una bella edizione del Campionato …

Leggi →

MIGLIORE PRESTAZIONE ITALIANA PER L’ALLIEVA RACHELE MORI

E’ veramente un momento magico per i colori bianco verdi. Dopo i titoli italiani indoor e la migliore prestazione nazionale indoor della 4×200 allievi arriva …

Leggi →

QUATTRO BIANCO VERDI PREMIATI

  Ufficializzate le classifiche finali del Gran Prix 2020 di Cross e quattro mezzofondisti bianco verdi entrano tra i premiati. Due femmine e due maschi …

Leggi →

GIULIA E DARIO NON SI FERMANO

I nostri attuali mezzofondisti di solito tendono a non gareggiare nel periodo a cavallo tra il Natale e Capodanno ma quest’anno non sono stati dello …

Leggi →

PUBBLICATI I MINIMI PER LE INDOOR DEI CADETTI

Mentre ormai si è persa la speranza di poter montare la pista indoor al padiglione della Fiera del Marmo di Marina di Carrara (se ne …

Leggi →

DAL MARE ALLA TERRA, LAUREA PER FEDERICO

Nei giorni scorsi si è brillantemente laureato nel corso di laurea in Scienze Geologiche Federico Cerrai, ex nostro atleta e tecnico del settore giovanile oltre …

Leggi →

DUE RADUNI REGIONALI PER MEZZOFONDISTI

Il Responsabile Tecnico Regionale del mezzofondo Toscano Claudio Pannozzo ha ottenuto di poter organizzare due raduni tecnici regionali per visionare, al di fuori delle gare …

Leggi →

FIRENZE: RINALDI E QUARRATESI SUBITO IN VOLO

Le pedane indoor hanno iniziato a decretare i primi risultati della stagione, con i saltatori che hanno aperto il 2020 al pistino dell’Asics Stadium. Gran …

Leggi →

MORI 67,49 E MANNUCCI 55,18 A CASTIGLIONE

E’ andata in archivio la decina edizione del Meeting Nazionale di Castiglione della Pescaia, diventato l’appuntamento più importante di atletica della Toscana. Presenti sei bianco …

Leggi →

RIPARTONO LE INDOOR: PIOGGIA DI PB A FIRENZE

Le porte del pistino indoor dell’Asics Stadium di Firenze si sono aperte anche per la neonata stagione atletica 2020, inaugurazione annuale che ha portato molti …

Leggi →

DUE SETTIMANE DI RIPRESA AGONISTICA: LA FIAMMA NON SI E’ SOPITA

    Finalmente, dopo aver tanto anelato questo momento di luce in fondo al tunnel, la macchina dell’agonismo sta piano piano riprendendo a girare, riuscendo …

Leggi →

CONQUISTA DEL TITOLO ITALIANO PER MARTA

Meglio di così non poteva iniziare la lunga serie di weekend dei Campionati Italiani Indoor! Dopo aver sfiorato già diverse volte nella sua giovane carriera …

Leggi →

VENTOTTO BIANCO VERDI IN PALAZZO VECCHIO

Saranno 28 gli atleti bianco verdi che a vario titolo saranno premiati dalla Federazione Regionale di Aletica Leggera GIOVEDI’ 26 MARZO alle ore 16,30 a …

Leggi →

GIOVANNI MORELLI CI HA LASCIATO

Giovanni Morelli, “morellone” per gli amici, è stato un protagonista dei primi 30 anni dell’Atletica Livorno, prima come atleta e poi come dirigente. Classe 1938, …

Leggi →

MINSK: MARTA ARGENTO E TERZA DI SEMPRE, 5° JACOPO

E’ un azzurro intenso quello che ha brillato a Minsk, dove la rappresentativa italiana Under 20 ha trionfato nella classifica a punti in questa importante …

Leggi →

I CAMPIONATI PROVINCIALI GIOVANILI DI CROSS

Come ormai avviene da diversi anni i Campionati Provinciali Giovanili di Corsa Campestre sono stati ospitati a San Carlo di San Vincenzo all’interno del velodromo …

Leggi →

CONFERMA DI GIULIA E EXPLOIT DI DEL VECCHIO A POLICIANO

Tappa fissa del calendario crossistico toscano quella della Befana a Policiano. Di cambiato c’è stato il tempo, con un cielo luminoso e l’assenza del fango. …

Leggi →

A PADOVA APERTURA DELLE INDOOR E PROVE MULTIPLE

La trasferta era nata male, con alcuni disguidi organizzativi, ed è finita peggio, il nostro glorioso pulmino ci ha lasciati a terra e siamo rientrati …

Leggi →

VELOCISTI IN RADUNO

Presso lo Stadio Mannucci di Pontedera i responsabili tecnici del settore velocità della Toscana hanno indetto un raduno per velocisti appartenenti alle categorie allievi/e e …

Leggi →

FIRENZE: MORI&BONINTI SENZA AVVERSARI, PRIME LUCI DAI CADETTI

Altro giro, altra corsa, ancora all’Asics Stadium di Firenze. Questa volta in palio il titolo Allievi ed Allieve per quanto riguarda le corse (60m e …

Leggi →

MAURO GIULIANO SI ESALTA A ORVIETO

Mauro Giuliano, il mezzofondista bianco verde fa un ottimo esordio stagionale nella notturna di Orvieto. Stimolato dalla presenza dell’ottimo reatino Demba Marong ha vinto gli …

Leggi →

FIRENZE CACCIA AL MINIMO E CAMPIONATO INVERNALE LANCI

Buone prestazioni a Firenze nella domenica  02.02.20 (data con numero palindromo) dedicata ai salti dopo che il sabato era stato molto impegnativo sul fronte delle …

Leggi →

NICOLA BAIOCCHI E GLI ALLIEVI CAMPIONI TOSCANI DI CROSS

Il Parco di Serravalle di Empoli ha ospitato una bella edizione dei Campionati Toscani di Cross nonostante un colpo di coda dell’inverno con una piccola …

Leggi →

SI RIPARTE

Un articolo di Alessandro Bacci del 12 Marzo u.s. sanciva la fine anticipata dell’attività invernale (indoor, campestri, lanci) e, nel contempo, preannunciava la chiusura del …

Leggi →

QUATTRO BIANCO VERDI INVITATI AL MEETING INDOOR DI SIENA

Sono quattro i saltatori in alto dell’Atletica Livorno invitati dal responsabile tecnico regionale del salto in alto Stefano Giardi al Meeting Indoor che si terrà …

Leggi →

ENTUSIASMI NEL CROSS GIOVANILE DI STAGNO

Grazie all’organizzazione dell’XTeam si è svolta con grande successo di partecipanti la campestre provinciale giovanile che chiude la stagione sui prati 2020. Le maglie verdi …

Leggi →

ANCHE LA GIOVANNINI A MINSK

All’incontro internazionale indoor under 20 che si terrà a Minsk in Bielorussia dal 24 al 27 febbraio andrà anche l’altra nostra giovane Marta Giale Giovannini, …

Leggi →

LIVORNO RISPONDE PRESENTE – 4X100 ALLIEVI AL RECORD TOSCANO

Dopo una lunga e faticosa preparazione, con una temperatura accettabile ed una leggera brezza, la manifestazione (TAC) tanto attesa sul campo di casa ha preso …

Leggi →

A PRATO SI DECIDERA’ IL GRAN PRIX DI CROSS

Manca l’ultima prova che si disputerà a Prato, nei campi attorno allo Stadio Ferrari, e ci sono ancora tante incertezze per i premi del Gran …

Leggi →

I CAMPIONATI PROVINCIALI GIOVANILI DI CROSS

  Come è ormai tradizione anche quest’anno i Campionati Provinciali Giovanili di Cross si terranno a San Vincenzo all’interno del velodromo di San Carlo Solvay. …

Leggi →

MOMENTI DI GLORIA

Presso il Palasport di Ancona si sono svolti nel terzo w.e. (15 e 16) di Febbraio i Campionati Italiani indoor under 18. Per i colori …

Leggi →

IL SETTANTESIMO COMPLEANNO DELL’ATLETICA LIVORNO

Sabato 25 gennaio nella sala conferenze della Scuola Edile di Via Piemonte si è festeggiato il settantesimo compleanno dell’Atletica Livorno. Ben introdotta da Fabio Canaccini …

Leggi →

L’ATLETICA LIVORNO AI NAZIONALI DI LANCI INVERNALI

L’Atletica Livorno sarà rappresentata da quattro atleti ai Campionati Italiani Invernali di Lanci che si disputeranno a Lucca e con serie possibilità di potersi imporre …

Leggi →

SIGNORI E CASELLA BUON FINALE DI GRAN PRIX

L’ultima prova del Gran Prix Toscano di Cross si è svolto, cosa insolita, all’interno dello Stadio per l’atletica di Prato, utilizzato dalla sua inaugurazione solo …

Leggi →

ALTRO DOLORE PER IL MONDO BIANCO VERDE

Dopo Fabrizio e Giovanni è la volta di Gino Ficini chiudere gli occhi e lasciare questo mondo in un momento così travagliato. Un infarto ha …

Leggi →

GRANDE ESORDIO PER GIADA E COMPAGNE

E’ andato in onda al Parco Giotto di Grosseto il primo atto del Campionato Italiano di Società di marcia e le nostre allieve hanno già …

Leggi →

TRE MEZZOFONDISTI IN RADUNO

Il Comitato Regionale Toscano della Fidal in previsione della composizione della squadra cadetti e cadette che gareggerà a Campi Bisenzio nei Campionati Italiani di Cross …

Leggi →