RADUNI PER ALTO E MARCIA

Il responsabile tecnico regionale del salto in alto continua anche quest’anno con la lodevole iniziativa di fare i raduni in due località, spostandosi lui e nello stesso tempo avendo gruppi ridotti pur visionando un numero superiore di atleti. Per quanto di riguarda Stefano Giardi visionerà nell’impianto coperto del Campo Scuola […]
Tags: , , , , , , , , ,
Print Friendly, PDF & Email

Il responsabile tecnico regionale del salto in alto continua anche quest’anno con la lodevole iniziativa di fare i raduni in due località, spostandosi lui e nello stesso tempo avendo gruppi ridotti pur visionando un numero superiore di atleti. Per quanto di riguarda Stefano Giardi visionerà nell’impianto coperto del Campo Scuola Martini di Lucca alle ore 15,30 di sabato 1 dicembre 2018 ben 16 allievi/e, junior M/F e under 23 delle società che hanno sede a Massa, Lucca, Pisa, Livorno, Grosseto e Pistoia. Tra i convocati cinque appartengono all’Atletica Livorno e sono Roçio Alejandra Gigena, Marta Giaele Giovannini, Melissa Becherini, Marzio Signorini e Fabio Denza. Alcuni di loro, per motivi diversi, non potranno rispondere alla convocazione. Marta Giale Giovannini che è passata armi e bagagli al settore prove multiple sarà negli Usa per uno stage, Melissa Becherini ha abbandonato la specialità del salto in alto per passare al lungo e al triplo e Fabio Denza ha deciso di abbandonare l’atletica dopo aver vinto il concorso per entrare nella scuola per sottufficiali della guardia di finanza. Ci sarà quindi la Gigena, accompagnata dal tecnico Andrea Lemmi e Marzio Signorini che il salto in alto lo fa in quanto specialista delle prove multiple e sarà accompagnato dal tecnico Fabio Canaccini.

Sono quattro i bianco verdi convocati da Massimo Passoni alle ore 9,00 di domenica 2 dicembre 2018 allo Stadio Mannucci di Pontedera per un controllo tecnico dei marciatori. Insieme a Giorgio Favati ci sarà la cadetta Giada Traina, l’allieva Martina Quartararo, l’allievo Marco Melis e lo junior Giulio Scoli. Si nota l’assenza di Matilde Minuti ma l’allieva, premiata una settimana fa come vincitrice del Gran Prix Toscano, ha preso la decisione di lasciare la specialità e di proseguire l’attività nel mezzofondo a causa di qualche squalifica di troppo. Favati dovrà confermare a Passoni, entro giovedì 28 novembre, la presenza dei suoi atleti al raduno.

 

B.G.

Articoli correlati