NON ERA STATO UN CASO

La vittoria nella prima giornata di Coppa Toscana a Grosseto per i nostri cadetti non era stato un caso perché anche nella seconda, disputata a Marina di Carrara e Campi Bisenzio (solo la marcia), ha confermato che il nucleo bianco verde è di buon livello tecnico e merita la prima […]
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

La vittoria nella prima giornata di Coppa Toscana a Grosseto per i nostri cadetti non era stato un caso perché anche nella seconda, disputata a Marina di Carrara e Campi Bisenzio (solo la marcia), ha confermato che il nucleo bianco verde è di buon livello tecnico e merita la prima piazza in Coppa Toscana. Felicità per il D.T. giovanile Buonaccorsi e il suo folto gruppo di tecnici come i veterani Fausto Foresi, Cristina Sanfilippo e Saverio Marconi coadiuvati dai giovani Alessandro Bacci, Michael Mazzantini, Letizia Poli, Andrea Lemmi, Giorgio Favati e Matteo Crivelli che costituiscono un team affiatato e capace.

La grande sorpresa dell’anno è Tommaso Boninti, sconosciuto al responsabile regionale del settore velocità Fabio Quilici, e che a Marina di Carrara chiedeva di indicarglielo. Tommaso, dopo una gara di lancio del disco effettuata per esigenze societarie (22,28 il suo miglior lancio), si scatenava in ultima serie dei 300 e, senza alcuno stimolo, piazzava un 37”4 che gli permetteva di mettere in seconda piazza il favorito e di essere convocato al raduno regionale con i migliori velocisti toscani. Da segnalare anche che per lui la gara era insondata perché corsa per la prima volta nella sua ancor breve carriera.

Già conosciuto, invece, il biondo riccioluto Daniele Colombo che polverizzava i suoi PB nei 100 ostacoli con 14”6 (PP 15”11) e nel salto con l’asta con 2,60. Abile e dinamico deve aggiungere ancora qualche centimetro alla sua statura per poter eccellere anche quando l’altezza degli ostacoli aumenterà.

Altra bella sorpresa è quella di Riccardo Ciucci, fino ad ora conosciuto solo come saltatore in alto ed ora si permette di portare il suo record nel triplo da m. 10,60 a 11,61 e nei 300 da 44”2 a 41”3. Non vuol essere da meno il più aitante del gruppo, quel Alessandro Signori che un anno fa correva i 300 in 41”9 e ora scende ad un bel 39”4 dopo aver esordito nei 100 ostacoli con 16”5.

Andrea Franchini, che l’anno scorso si era fregiato del titolo sperimentale ragazzi nel giavellotto, ora lancia l’attrezzo di categoria  a m. 30,28 senza adeguata preparazione specifica e mezz’ora dopo aver corso un 1000 a tempo di record in 2’54”5 (aveva 3’08”4). Federico Garofoli, l’atleta dei piccoli e costanti passi in avanti ora ne fa due enormi passando da 16”05 a 15”1 nei 100 ostacoli e da 42”4 a 40”1 nei 300 con la naturalezza e la tranquillità che lo distingue. Apprezzato l’impegno e la costanza nei progressi di Nicolas Ugati  sceso da 16”2 a 15”3 nei 100 ostacoli e salito da 10,18 a 10,69 nel salto triplo e l’esordio nel salto con l’asta (ben conosciuto in famiglia) di Davide Giusti (2,30) e nel giavellotto lanciato a m. 25,18 nell’unico lancio non annullato dalla giuria.

 

La squadra era supportata anche da tanti neofiti come Andrea Neri ( PB nei 1000 in 2’55”9), Gabriele Mori (triplo 10,97), Alessandro Igor Gualtieri (disco 21,20), Filippo Sciapi (disco a 16,05), Giacomo Balestri (PB nei 1000 in 3’06”3), Alessandro Niccolai (triplo 9,75 e 300 in 45”2), Dario Bottino (300 in 42”9), Elias Pera (300 in 43”7), Mattia Leonardi (300 in 45”7), Federico Biondi (triplo 8,73) e Lorenzo Rossi (300 in 46”1).

 

Non dobbiamo dimenticare, anche se non abbiamo avuto il piacere di vederlo ed incitarlo in gara, il marciatore Jacopo Farnesi che, per decisione del settore tecnico regionale, si è svolta tutta a Campi Bisenzio. Il cadetto di Giorgio Favati sui 5 km. si è piazzato secondo con il primato personale di 25’50”2 all’esordio stagionale dopo mesi di riposo e cure per problemi alle ginocchia dovute alla crescita. Bravo Jacopo.

 

CLASSIFICA COPPA TOSCANA CADETTI DOPO 2 GIORNATE

 

1 ATLETICA LIVORNO p. 60

  1. Assi Giglio Rosso FI p. 56
  2. Atl. Firenze Marathon p. 54
  3. Atl. Calenzano p. 52
  4. Atletica Prato p. 50
  5. Atletica Futura p. 47
  6. C.A. Piombino p. 44
  7. Uisp Prosport Scandicci p. 42
  8. La Galla Pontedera p. 42
  9. Atl. Costa Etrusca p. 36
  10. Atl. Grosseto Banca Tema p. 36
  11. Libertas Runners LI p. 34

Articoli correlati