MORELLI SPADONI E CASELLA IN TESTA NEL GRAN PRIX

I mezzofondisti dell’Atletica Livorno hanno preso sul serio il circuito di corse campestri che fanno parte del Gran Prix di cross 2018/19 e a metà dell’opera ben tre sono in testa alle classifiche che daranno premi in occasione della Festa dell’Atletica Toscana in marzo. Giulia Morelli, grazie ai suoi due […]
Tags: , , , , , , , , , , , , , , ,
Print Friendly, PDF & Email

I mezzofondisti dell’Atletica Livorno hanno preso sul serio il circuito di corse campestri che fanno parte del Gran Prix di cross 2018/19 e a metà dell’opera ben tre sono in testa alle classifiche che daranno premi in occasione della Festa dell’Atletica Toscana in marzo.
Giulia Morelli, grazie ai suoi due secondi posti a Fossone e Castello ha conquistato 140 punti e si trova a sopravanzare di 4 Hodan Mohamed Mohamud che è stata la vincitrice del 2017/18. Domenica 6 gennaio si riprenderà con una tre km. in quel di Policiano, percorso impegnativo specialmente se pioverà, ma la lotta sarà ormai tra loro due. Giulia, che lo scorso anno si impose tra le promesse, è in condizione crescente e su una distanza abbastanza breve di 3 km. (sarà valida anche per il titolo toscano di cross corso riinserito nei programmi nazionali quest’anno), è la naturale favorita.

Rimanendo in campo femminile abbiamo anche un secondo posto di Matilde Minuti nelle allieve ed un terzo, a pari merito con Maria Fiore Benedetti di Elena Casolaro, con quest’ultima che probabilmente uscirà di classifica avendo altri impegni in occasione della gara aretina. Veronica Cai, in questo momento quarta tra le juniores, ha però un solo punto di distacco da Alessia Gambone, terza, però a Castello l’ha preceduta e quindi i prossimi due duelli saranno importanti. Una che potrà ancora sperare, se il ginocchio non farà scherzi, è Diletta Signori, sesta assoluta e terza delle promesse, ma mentre Caterina Ferretti sembra fuori portata, Elena Canuto è soltanto un punto avanti.

Tra i maschi la miglior classifica l’ha l’under 23 Gabriele Spadoni, molto regolare nelle due prove e che con 114 punti ha un bel vantaggio sul pontederese Marcello Magno (102) e tra gli allievi sarà lotta durissima tra il nostro Augusto Casella (58 punti) e il fiorentino dell’Assi Giglio Rosso Filippo Mezzetti (56) con Gabriele Servolini buon terzo con 50 punti. Ottima anche la classifica di Dario Guidi, bravo a Fossone, un po’ meno a Castello che, comunque, è secondo tra gli juniores a 4 punti dall’apuano Gioele Alari e con Simone Esposito, quarto, che cercherà di inserirsi tra i duellanti.

La classifica assoluta maschile dopo Castello ha visto retrocedere di un posto Luca Lemmi, ora terzo. Forse la vittoria del Gran Prix per lui è andata, ma resta l’obiettivo di rimanere tra i 5 premiati. Tante maglie bianco verdi nei posti alti con ben 6 (dopo Luca, quinto Spadoni, settimo Daniele Conte, decimo Manuel Lucioli, undicesimo Mariano Bardarè, tredicesimo Lorenzo Imparato).

B.G.

Articoli correlati