Registrati alla newsletter e ricevi gli articoli appena pubblicati

MILANI SI AGGIUDICA IL TROFEO LIBERAZIONE, SAVI E DEL VECCHIO SUGLI SCUDI

E’ stato un vero e proprio battaglione di cadetti quello che è diretto a Campi Bisenzio in occasione del Trofeo Liberazione dedicato proprio agli U16.

Miglior spunto di giornata e vincitrice del Trofeo Liberazione femminile è stata Margherita Milani che dopo aver dato una strattonata ai PB di 300m e salto in lungo, negli 80hs è volata in 12”2 a soli 2 decimi dal primato sociale e seguita a ruota in 13”4 da Aurora Bardarè a sua volta al record personale.

Altro decisissimo miglioramento quello di Francesco Savi nei 300hs, che con 42”5 butta giù 4 secondi di PB vincendo e insediandosi al momento in seconda posizione nazionale stagionale per quanto riguarda la specialità in oggetto.

Vittoria anche per Antonio Del Vecchio sui 1000m, al traguardo in 2’52”0 e capofila di un allegro terzetto formato, oltre che da Antonio, da Gabriele Ceccarini (2’56”1) e Flavio Sorbo (3’00”8 ).

Passiamo agli 80m, la gara sempre più praticata e più numerosa in termini di atleti, gara in cui hanno gareggiato, per quanto riguarda i colori biancoverdi, al maschile Filippo D’Ercole (10”1), Davide Garzelli (10”1), Lorenzo Giusti (10”7) e Filippo Beccaceci (11”1); al femminile Yoake Garzelli (10”9), Alessandra Marasco (11”1), Giorgia Liguori (11”2), Emma Pieri (11”2), Lisa Urgias (11”8 ), Anna Benetti (11”8 ), Terra Bertolini (12”0), Caterina Valtriani (12”1), Eleonora Bastone (12”3), Vittoria Trumpy (12”3), Greta Ligas (12”6), Greta Andolfi (13”1), Marina Zarcone (13”9).

Passiamo quindi ai 300m, dove si sono schierati Andrea Garofoli , al traguardo in 41”1, Elias Sighieri (43”6) e Leonardo Saladino (44”8); vittoria della propria batteria e bronzo finale al femminile per Nicoletta Attucci in 45”6 davanti a Anna Bertoneri (47”0), Rebecca Franculli (47”5), Elissa Lonzi (48”6), Ada Petracchi (52”0).

Andiamo sulle pedane con l’alto maschile, dove un buon Giovanni Tascini si è inerpicato fino a 1,40m seguito con 1,25m da Valerio Bortolotti, tre nulli purtroppo per Rahoul Repetti. Nel triplo cadette invece ben sei le biancoverdi a disposizione, ovvero: Melissa Bastiani (9,17m), Anna Nicolardi (9,06m), Teresa Mariani (8,70m), Sofia Mancuso (8,42m), Lucrezia Gambarini (8,32m), Chiara Scotto (8,27m).

Sempre dalle pedane, ma da quelle dei lanci, vediamo Simone Miele, arrivato a 7,17m nel peso, mentre nel giavellotto femminile Amalia Dell’Omo Altieri e Linda Samaritani si sono attestate rispettivamente a 20,40m e 10,70m.

Poca fortuna purtroppo per le astiste, Aurora Sarti e Margherita Bonicoli, entrambe uscite alla misura d’ingresso.

FOTO TRACKARENA/Lorenzo Lombardo

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Ti consigliamo anche..

DUE SETTIMANE DI RIPRESA AGONISTICA: LA FIAMMA NON SI E’ SOPITA

    Finalmente, dopo aver tanto anelato questo momento di luce in fondo al tunnel, la macchina dell’agonismo sta piano piano riprendendo a girare, riuscendo …

Leggi →

GROSSETO SI TINGE D’ORO E VERDE

Sulla scia dell’entusiasmo dei Campionati Italiani Allievi/e, anche la rassegna dedicata a Junior e Promesse (U20 e U23) si è rivelata come eccezionale e sorprendente. …

Leggi →

CORSO ISTRUTTORI FISPES

La Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali organizza un Corso di Formazione per Istruttori di 1° livello per la disciplina Atletica Leggera con la durata …

Leggi →

GABRIELE MORI 10”5 NEI 100 A MOLFETTA

La medaglia di bronzo dei 100 ai Campionati Italiani Allievi Gabriele Mori, in occasione del meeting di inaugurazione del Campo di Atletica a Molfetta, ha …

Leggi →