Registrati alla newsletter e ricevi gli articoli appena pubblicati

ALLIEVE QUINTE NEL CDS A FIRENZE

Nell’impianto dello stadio fiorentino per l’atletica ”Luigi Ridolfi” si è svolta la finale interregionale del CdS allievi/e di serie B, raggruppamento così detto Tirreno anche se numerose erano le squadre emiliane. L’Atletica Livorno era presente con la squadra femminile, squadra rivoluzionata e rimaneggiata all’ultimo momento per improvvise e giustificate defezioni. Onorevole comunque il comportamento della squadra che si è classificata al 5° posto a pari punti con la quarta squadra.

Le nostre allieve si sono divertite, hanno fatto gruppo incitando con un tifo rumoroso le compagne che gareggiavano.

La prima a scendere in campo è stata la multiplista Alessia Dentone che si è prestata a coprire la gara del lancio del martello ottenendo al suo esordio nella specialità un onorevole ottavo posto con la misura di 28,30.

E’ stata poi la volta di Giulia Bonomo. La velocista si è cimentata, anche lei per la prima volta, nel salto in alto ottenendo la misura 1,41 che l’ha collocata al sesto posto fallendo di poco la successiva misura.

Cominciano le gare in pista e tocca a Eleonora Parlanti gareggiare nei 100 Hs. Non al meglio della condizione per via di un infortunio, si classifica al terzo posto con il tempo di 15.68 che risente anche di un vento contrario di 1,5 m/s. Punti preziosi per la classifica delle bianco verdi.

E’ il turno della lunghista Beatrice Guarducci che si schiera ai blocchi dei 100 metri. Termina la prova al 10° posto con il tempo di 14.05 anche questo corso con vento contrario.

Sono alla partenza i 400 metri dove per noi parte la multiplista Emma Canessa.

Dopo un buon avvio, cede nel finale ottenendo comunque la sesta posizione complessiva con il tempo di 1.03.38.

Va poi in pedana la lanciatrice Elisa Perullo che nonostante un periodo di stop degli allenamenti, non va lontana dal suo personale conquistando nel lancio del peso il quinto posto con la misura di 10.62.

Tocca poi al mezzofondo, dove nei 1500 metri parte Sara Quercioli che, piazzandosi al quarto posto, ottiene il record personale con il tempo di 5.23.56 dopo un avvio abbastanza veloce.

Meno bene nei 2000 siepi la nostra Agnese Panciatici che rallenta negli ultimi due giri arrivando 6° con il tempo di 8.42.44 nonostante una discreta tecnica di passaggio delle siepi.

Nella marcia 5 Km schieriamo Valentina Piserini che dopo qualche giro in compagnia, saluta il gruppo e se va a vincere in solitaria la gara con il tempo di 26.47.44 rallentando nel finale per non incorrere nelle ire di una discutibile giuria.

Ultima gara del sabato è la staffetta 4 x 100, formazione modificata qualche giorno avanti per un imprevisto forfait. Cambi di sicurezza e missione di far giungere il testimone al traguardo portata al termine da Guarducci, Dentone, Canessa e Bonomo che con il tempo di 53.29 si piazzano al sesto posto.

Le gare proseguono la domenica mattina con la prova di salto in lungo ben condotta da Giulia Quochi che con la terza posizione uguaglia il record personale con la misura di 5,03; niente male considerando che Giulia ha iniziato la gara alle 9,30 del mattino.

Torna in pedana Elisa Perullo che nel lancio del disco con la misura di 25,09 non va lontana dal record personale . Quinto posto per la nostra discobola.

Cominciano le gare in pista con i 400 hs. L’ostacolista Eleonora Parlanti cede nel finale ottenendo il tempo di 65.54 che la classifica al sesto posto complessivo tra le due serie.

Nel frattempo ha preso il via il lancio del giavellotto dove la nostra Bianca Magnani ottiene un buon terzo posto con la misura di 29,20 che costituisce il personale con l’attrezzo di 500 grammi.

Partono poi i metri 800 con Agnese Panciatici decisa a riscattare la prova del giorno avanti. Gara intelligente e finalmente grintosa dove Agnese, preso come punto di riferimento la fiorentina della Firenze Marathon, migliora il suo record concludendo in spinta con il tempo di 2.32.07. Ammessa con il settimo tempo di iscrizione arriva quinta e finalmente soddisfatta.

Alla partenza i 200 metri con ai blocchi la nostra Emma Canessa che dopo le due gare del giorno precedente, conclude le sue fatiche al 10° posto con il tempo di 28.11 non al meglio della condizione a causa di un recente infortunio.

Sotto il caldo sole di mezzogiorno si avviano alla partenza le mezzofondiste dei 3000 metri. Anche in questa gara la bianco verde Sara Quercioli si supera frantumando letteralmente il proprio record personale. Gara molto intelligente e corsa con bella grinta anche nel 1000 finale al contrario di quanto fece nella precedente esperienza. Ammessa con l’ottavo tempo conquista una insperata quinta posizione con il tempo di 11.49.92.

A questo punto manca solo la staffetta 4 x 400 dove le nostre Parlanti, Dentone, Spiller e Bonomo ce la mettono tutta arrivando complessivamente ottave con il tempo di 4.27.15.

Non resta che elogiare il comportamento di tutte le nostre allieve che si sono impegnate al massimo riuscendo a sopperire al meglio all’assenza di ben 4 compagne.

Paolo Angioni

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Ti consigliamo anche..

GIOVANNI MORELLI CI HA LASCIATO

Giovanni Morelli, “morellone” per gli amici, è stato un protagonista dei primi 30 anni dell’Atletica Livorno, prima come atleta e poi come dirigente. Classe 1938, …

Leggi →

ASPETTANDO IL RITORNO ALLA NORMALITA’: UN INVERNO LASTRICATO D’ORO

La stagione invernale è stata breve ma intensa, bruscamente e giustamente interrotta dall’emergenza sanitaria che sta fiaccando l’Italia in queste dure settimane. Nell’attesa di poter …

Leggi →

JOAO, ALESSIO, GENOVA E LA SPEZIA

Non bastano i vari campionati italiani, regionali e TAC e sta diventando difficile seguire a giro per l’Italia tutti i nostri atleti. Iniziamo da Joao …

Leggi →

DAL MARE ALLA TERRA, LAUREA PER FEDERICO

Nei giorni scorsi si è brillantemente laureato nel corso di laurea in Scienze Geologiche Federico Cerrai, ex nostro atleta e tecnico del settore giovanile oltre …

Leggi →